'Fotografiamo innanzitutto per noi stessi, per assecondare la nostra natura e non il gusto banale del gran pubblico. Fotografiamo per permettere all'immagine di aprirsi e svelare una realtà altra, che però è sempre nostra.'